Piano del consumatore: dilazione di pagamento ultraquinquennale? OK, dei tribunali

Va segnalato un importante contributo a favore dei consumatori in difficoltà. Dopo lungo tempo, il limite quinquennale deli piani pare non essere più un ostacolo. Di recente, è stato stabilito che. ” Il vaglio di ammissibilità del piano del consumatore non va operato attribuendo rilievo dirimente alla durata della dilazione di pagamento in esso prevista”.  il giudice deve “procedere alla verifica che la proposta, nel caso concreto, garantisca un corretto bilanciamento degli interessi del debitore e di quelli del creditore”. La conclusione che si può trarre ha dunque grandissimo rilievo.

E’ meritevole di omologa un piano che, pur avendo una durata superiore ai cinque anni, assicuri piena soddisfazione alle ragioni del creditore

efc13-tribunale-di-como-decr.-24-maggio-2018